• traduttore

Il Sacro Romano Impero. Storia di un millennio europeo

Il Sacro Romano Impero è il cuore della storia dell’integrazione europea, secondo P.H. Wilson docente di storia ad Oxford: ne ha saputo restituire in modo così organico l’esperienza millenaria, decisiva ed esemplare a partire dalla celebre incoronazione di Carlo Magno, ripercorrendo le vicende di imperatori, papi, dinastie, contee, arcivescovi e principati, ma osservando anche l’evoluzione delle istituzioni, delle strutture feudali, delle identità locali, le articolazioni del potere militare, religioso e giudiziario, il complesso sistema di simboli e leggende che si costruivano attorno alla figura dell’imperatore, con dovizia di dettagli, dati, mappe e genealogie indispensabili per non perdersi in un universo tanto vasto. Un saggio che racconta la storia dell’integrazione europea attraverso quelle che nel mio libro vengono indicate come “aeternitas” e corredato delle genealogie europee che sono uno degli argomenti trattati nel blog e di cui trovate dovizia di informazioni nelle Appendici.

Il Regnum Italiae (888-962): il secolo di ferro dopo i Carolingi

Questo saggio scritto dal ricercatore italiano in Storia medievale e docente all’Università di Pisa, A.Puglia, racconta gli eventi di un periodo particolare della Storia d’Italia, nel vuoto politico nato dalla caduta dell’imperatore carolingio cui seguirono decenni di lotte, conflitti e alleanze fra grandi feudatari locali e Papi. Una situazione di caos verificatasi più volte nel corso della millenaria storia nazionale, che in ogni caso rimane centrale nell’intera storia dell’integrazione europea.

 

Storia universale di Cantù: un classico senza tempo

Un’opera unica nel suo genere, composta a metà Ottocento da C.Cantù, storico, letterato e politico italiano, Deputato del primo Parlamento del Regno d’Italia, fondatore dell’Archivio storico lombardo e presidente onorario della SIAE, la Storia Universale che doveva raccogliere tutta la storia dell’umanità divisa in 35 volumi, fu «l’opera storica certo più letta e consultata per un cinquantennio in Italia». In seguito, venne ampliata raggiungendo i 52 volumi, secondo l’influsso conservatore-clericale tipico di quel periodo. Ma pur sempre utile a comprendere la storia dell’integrazione europea.

 

L’impero di Carlo V. Il regno su cui non tramonta mai il sole

Ecco un saggio che racconta la vita e le imprese dell”Imperatore più famoso del Rinascimento, attraverso i suoi scritti e altri documenti dell’epoca, raccolti dall’autore S. da Madariaga, diplomatico spagnolo storico e scrittore, nonché personaggio poliedrico il cui impegno per l’Europa venne riconosciuto col “Premio Carlo Magno” (vedi articolo).

 

Federico II di Svevia, “stupor mundi”

Non poteva avere titolo più azzeccato questo saggio sulla vita, le vicende politiche e personali, i pensieri e le azioni di uno dei personaggi più noti e amati della storia dell’integrazione europea, l’Imperatore Federico II di Svevia.

Scritto da uno dei medievisti più apprezzati della contemporaneità, il Prof. F.Cardini, in collaborazione con G.Villari, il libro offre uno spunto critico sul momento che rappresentò il crocevia della storia dell’integrazione europea, ossia il passaggio dal mondo antico-medievale all’epoca rinascimentale e poi moderna, proprio attraverso le innovazioni giuridiche e di costume introdotte dal sovrano germanico, ma nato e vissuto quasi tutta la vita in Italia, nell’alveo della cultura e della tradizione greco-romana più antica.

 

 

Il Sacro Romano Impero di Ottone I e l’Europa di oggi

Un saggio in lingua di un autorevole medievista francese, il Prof. F.Rappe allievo di M.Bloch e docente presso la Università di Strasburgo, che racconta le vicende del Sacro Romano Impero di nazione tedesca dalla sua formazione con l’Imperatore Ottone I di Sassonia, riprendendo l’idea di Europa Unita di Carlo Magno, fino all’esperienza di Carlo V d’Asburgo. Il libro fu pubblicato nel periodo in cui l’Europa stava pensando in proprio futuro attraverso la Convenzione che nel 2004 produsse una Costituzione dell’Unione Europea mai entrata in vigore: le argomentazioni addotte dal ricercatore francese furono utili allora e credo lo siano ancora oggi.

 

Di Europa Unita e Impero si parla anche nel mio libro

STORIA DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA IN 2500 ANNI

storia dell'integrazione europea

Carlo Magno. Il ritratto del re e dell’imperatore

Un saggio che indaga sul carattere e le doti di uno degli imperatori più importanti della storia dell’integrazione europea. La storia inglese J. Laughland Nelson propone l’immagine dell’uomo, oltre che del sovrano-guerriero, capace di sentimenti profondi e carnale, che questo libro cerca di mettere in luce attraverso i pochi documenti medievali disponibili, lavorando sui simboli e i codici da decriptare.

Di Carlo Magno si parla anche nel mio libro

“STORIA DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA IN 2500 ANNI”storia dell'integrazione europea

 

Conoscere Augusto attraverso le sue opere artistiche

Questo saggio di A. Carandini, uno dei massimi archeologi italiani di ogni epoca, racconta la trasformazione di Roma sotto l’Augusto imperatore dal punto di vista architettonico e artistico, attraverso una guida ragionata e documentata su 100 opere sopravvissute dopo oltre duemila anni, fra cui la residenza del Princeps sul Palatino che ne raccontano i tratti caratteriali e politici.

“STORIA DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA IN 2500 ANNI”storia dell'integrazione europea

La linea di sangue delle monarchie europee

Un saggio particolare che racconta la “vera” storia della discendenza del “sangue blu” reale che collega quasi tutte le dinastie regali e l’aristocrazia superiore dell’Europa del passato, ma anche delle casate sopravvissute che ancora oggi regnano in molti stati europei moderni. Potendo accedere agli archivi riservati dei sovrani europei, l’autore ha ricostruito il legame di sangue fra Gesù, Re Artù, i Cavalieri Templari e molti aspetti della storia della Chiesa.

Questi argomenti sono trattati anche nel mio saggio (vedi Sommario Libro Parte IV) e nelle Appendici allegate.

L’agricoltura nella storia economica europea

Un volume che riporta le relazioni presentate al Convegno internazionale tenuto a Brescia nel 2018 dalla Società Italiana degli Studi Economici, relativo all’importanza del settore agroalimentare per la storia economica europea, in particolare rispetto al connubio fra produzione e alimentazione e alle moltissime variabili di natura economica che incidono sull’andamento del settore da oltre duecento anni.