Tutto sul libro

auctoritas

 

STORIA DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA IN 2500 ANNI
Le antiche origini si rinnovano nelle attuali aeternitas

ISBN: 9791220048859

scritto da Roberto Amati al termine di una ricerca personale durata oltre 20 anni.

 

INTEGRAZIONE EUROPEA

Oggi si parla molto di INTEGRAZIONE EUROPEA come di un processo iniziato dopo la SECONDA GUERRA MONDIALE per riunire tutti i POPOLI e le NAZIONI del continente seguendo un programma politico ed economico complesso ma tuttora incompleto. Ma per poter integrare le parti di un sistema che hanno ORIGINI COMUNI, bisogna avere una visione completa grazie ad una approfondita ricerca.
Certamente è la meta finale della storia europea: ma senza conoscere le ORIGINI DEI POPOLI EUROPEI, la storia condivisa connessa all’IMPERO ROMANO CRISTIANO, al CRISTIANESIMO e alla CULTURA TRADIZIONALE europea, non è possibile ipotizzarla.

EUROPA UNITA

Oggi il confronto fra EUROENTUSIASTI e EUROSCETTICI è più forte che mai: siamo alla fine di un percorso o a un bivio? L’IDEA DI EUROPA UNITA è ancora un sogno o può concretizzarsi per i nostri giovani? Essa è nata molto prima di Maastricht e la riscoperta delle RADICI DELL’EUROPA aiuta a capirlo: il libro spiega che l’Europa odierna è il prodotto della Lotta fra indipendentismi e totalitarismi che ha generato gli STATI NAZIONALI attuali.
EUROPA UNITA – Come costruire insieme la “CASA COMUNE EUROPEA”? Cosa ci insegna la STORIA? È necessario conoscere LE RADICI DELL’EUROPA e il suo passato, ciò di cui si parla in questo libro.

STORIA D’EUROPA

Conosci la STORIA D’EUROPA? Probabilmente ricordi i personaggi,i fatti e le date più rilevanti, ma nessuno te l’ha mai esposta secondo un’idea di continuità e unità negli ultimi 2500 anni.
Essa è solo il frutto di casualità o delle correlazione fra eventi, personaggi ed epoche? Sicuramente è stata un susseguirsi di GUERRE (di indipendenza, di potere, di religione, di conquista, mondiali/universali o scontri di civiltà), di IMPERI, REGNI, feudi, repubbliche, Città-Stato, leghe, etc. Una storia ricca di fondazioni (città, entità politiche, religiose, culturali,..) e di rapporti col Medio Oriente, col nord-Africa, con l’Asia e gli altri continenti.

Per conoscere la VERITÀ SULL’EUROPA («conoscere per comprendere») è necessario indagare i fatti e i collegamenti fra loro, in modo da avere una lettura veritiera e originale della Storia d’Europa per poterla comprendere appieno.

Occorre ripercorrere i MITI e l’EPICA GRECO ROMANI e la STORIA DEL CRISTIANESIMO per capire come le credenze degli “Europei” siano state influenzate e abbiano così definito la Storia d’Europa: siamo figli di Dio e della Creazione oppure no? Quali sono le ORIGINI DEI POPOLI EUROPEI? Il racconto delle origini e lo studio della mitologia antica aiutano a comporre il quadro e sono ampiamente esposti nel libro.

Si può così avere un’idea complessiva della CULTURA EUROPEA, nonché delle origini-e delle RADICI EUROPEE, del nostro popolo, del nostro modo di pensare, del diritto e della produzione artistica europei che ancora oggi ammiriamo, lungo un racconto intrecciato in varie parti tematiche scritte con STILI LETTERARI diversi, in modo da soddisfare la passione e l’interesse per la lettura, ancor più di che per un LIBRO DI STORIA e per la LETTURA IMPEGNATA.

Una parte importante del saggio concerne il PENSIERO POLITICO E GIURIDICO EUROPEO, dall’antichità ai tempi più moderni, incentrata attorno al concetto di AUCTORITAS, come si è evoluto in 2500 anni attraverso brocardi e istituti validi ancora oggi negli STATI NAZIONALI fondati sulla SOVRANITÀ. Che rapporto esiste fra IMPERO ROMANO CRISTIANO e l’idea di EUROPA FUTURA?

Un’altra parte ripercorre la storia del CRISTIANESIMO seguendo gli eventi religiosi scaturiti dalla venuta di GESÙ CRISTO e la propagazione del suo “Evangelo” a tutto il mondo, soprattutto tramite l’EUROPA CRISTIANA costituitasi in “Ecclesia Universalis” seppure divisa fra Proteste e Ortodossie, sacerdoti e monaci itineranti, papi e santi, dottori e vescovi, guerre politiche e di culti che infine hanno inciso sulla Storia d’Europa.

Così come hanno influito decisamente le GENEALOGIE REGALI, le LINEE DI SANGUE (“SANG REAL”) e i continui conflitti fra queste, le unioni matrimoniali e le alleanze politiche, facendo ruotare la Storia d’Europa attorno alle vicende e agli intrecci delle dinastie regali. Tutto questo compone il RACCONTO CRIPTICO nella parte finale del libro.

Per poter meglio comprendere il testo, in allegato trovate le CARTINE STORICHE DE AGOSTINI e altre MAPPE D’EUROPA elaborate dall’autore che vi aiuteranno a capire com’era l’Europa nel mondo antico, durante il lungo Medioevo l’epoca moderna, quindi a conoscere la genesi degli attuali STATI SOVRANI NAZIONALI. Inoltre ,trovate l’Indice dei Nomi e dei Luoghi, un Glossario dei termini antichi e una ampia Bibliografia.

AUCTORITAS

Uno dei fenomeni fondamentali della storia europea e fondanti per l’Europa fu il conflitto fra i massimi poteri politici e religiosi, in particolare fra Impero e Papato («GUELFI E GHIBELLINI»), mentre il PENSIERO POLITICO E GIURIDICO europeo disegnava i modelli di potere nel corso dei secoli: brocardi e istituti estratti dall’antico DIRITTO ROMANO (IUS PUBLICUM) hanno permesso di definire i concetti e i principi fondanti di regni, stati e persino delle Costituzioni moderne.

AETERNITAS

Ma la continuità ed evoluzione del processo storico d’Europa attraverso le età (antichità, Medioevo, modernità) si è sempre fondata su alcune costanti già definite dal CODEX giustinianeo e tramandate nei secoli, oggi ancora attuali nelle numerose REGIONI, PROVINCE e CITTÀ europee. Insomma, l’EUROPA DEI POPOLI non è mai stata molto diversa da quella odierna.

CRISTIANIZZAZIONE

Gli «Europei» sono diventati un popolo unico col sorgere dell’IMPERO ROMANO CRISTIANO (con COSTANTINO) e dal momento in cui si sono riconosciuti nell’appartenenza alla religione del Cristo (CARLO MAGNO), sopratutto nei rapporti con altri culti e regioni del mondo e nonostante le innumerevoli divisioni interne e differenziazioni che hanno segnato profondamente la storia continentale.

GENEALOGIE REGALI

Resta da scoprire il filo rosso che collega le religioni e civiltà, i regni e le dinastie regali europee di ogni epoca: quella LINEA DI SANGUE (detto anche Sangral o Holy grail) che percorre tutta la millenaria storia passando anche per RE ARTÙ e altri grandi sovrani.

Questo saggio è una lettura impegnata, un racconto criptico che si sviluppa su diversi piani di lettura, e che certamente potrà accendere dibattiti sui temi e i personaggi citati, nonché essere fonte di acculturamento per chi avesse curiosità di approfondire. Per i lettori appassionati si presenta una novità letteraria, originale e documentata, attraverso genealogie regali e cartine storiche, secondo un approccio multidisciplinare e poliedrico infuso in parti tematiche scritte con stili linguistici differenti. Certamente, si tratta di un autore inedito e di un’interpretazione innovativa della Storia europea, incentrata sui capisaldi dell’Impero, del Cristianesimo e della Mitologia, che racconta come la “linea di sangue divina” ha governato l’Europa per millenni, al termine di una ricerca personale dell’autore durata oltre vent’anni.

La visione dell’Europa Unita ha storia antica ed è evoluta nel corso dei secoli, da quando l’Impero Romano pose le prime pietre della costruzione comunitaria, per cui l’interpretazione del percorso comune fatto dal “popolo europeo” può essere considerata in vari modi. Senza dubbio, questo processo ha formato una solida cultura tradizionalista europea, cui dobbiamo dare il dovuto riconoscimento, recuperandola, così è importante riproporre oggi più che mai nell’agenda politica il futuro del continente e quali forma essa possa assumere. E il mio libro vuole offrire un contributo in questo senso…

Questo libro è una novità nella saggistica storica, sia sul piano linguistico che per la ricchezza e completezza di informazioni.

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.