• traduttore

6-2022 I POPOLI D’EUROPA

popoli europei

I popoli europei sono i protagonisti della storia dell’integrazione europea: a loro è dedicata una delle proposte politiche per realizzare l’Europa Unita, un tema oggi più che mai al centro dell’agenda politica internazionale anche per la guerra in Ucraina. Conflitto che, oltre ad incidere sul futuro d’Europa, ha provocato l’ennesima spaccatura fra gli Europei riproponendo una questione che ha percorso l’intera storia d’Europa, quella terra “promessa” loro sin dalle origini più remote. Continue reading

3-2022 L’AUTARCHIA DELL’EUROPA

autarchia storia dell'integrazione europea

Nella vicenda prioritaria dell’agenda politica internazionale inerente la crisi di guerra in Ucraina, emerge uno degli argomenti più dibattuti, che ha connessioni dirette con la storia dell’integrazione europea e con l’Europa Unita, con inevitabile incidenza sul futuro dell’Europa, ossia l’autarchia della comunità dei popoli e degli stati europei. Continue reading

Direttiva UE sul Salario Minimo continentale

E’ certamente un battaglia di valori e di diritto europei, che riguarda appieno la storia dell’integrazione europea, quella in corso al Parlamento Europeo per redigere e approvare la Direttiva UE sul “salario minimo”. Una norma che renderà più omogeneo il mercato interno del lavoro, sebbene le differenze fra salari e potere d’acquisto dei diversi paesi membri ci sono e sono anche notevoli. Seguiremo gli eventi per vedere come andrà a finire…

L’UE si confronta sull’E-Government

Il 10 dicembre si terrà la conferenza pubblica organizzata dalla Presidenza del Consiglio UE per dibattere sullo stato di avanzamento dell’implementazione dei servizi pubblici degli stati membri verso la “digitalizzazione” della Pubblica Amministrazione.

Al meeting sui progressi dell”e-Government europeo parteciperanno relatori delle amministrazioni statali, delle più importanti organizzazioni internazionali, delle università europee e del settore economico-produttivo, anche per i paesi balcanici che si stanno preparando ad aderire alla CEE.

Per seguire l’evento e avere maggiori informazioni vedi questa pagina.

Il World Trade Organization e l’Europa

Nella storia dell’integrazione europea i commerci e l’economia di scambio sono sempre stati centrali (leggi articolo), tanto che l’UE nacque proprio con l’intento di creare un mercato comune continentale. Ma dopo la Seconda Guerra Mondiale il pianeta intero divenne un “mercato globale” sotto l’egida dell’ONU e delle potenze vincitrici del conflitto che intervennero anche nel processo di costruzione della CEE (leggi articolo): oggi praticamente tutti gli stati del mondo partecipano al W.T.O. (World Trade Organization), il grande consesso per le mediazioni commerciali fra stati e privati, inclusa l’Unione Europea che spesso presenta una “posizione comune” a tutti i paesi aderenti nei confronti delle grandi potenze economiche del pianeta quali Stati Uniti, Cina, Giappone, Russia, India, etc.

EUROMED 2021 per il Covid19

storia dell'integrazione europea

Si terrà il 1 e 2 dicembre 2021 a Marrakesh l’annuale meeting di EuroMed, il summit di economia e affari sociali che riunisce le istituzioni e gli stakeholders degli stati che si affacciano sul Mar Mediterraneo, per affrontare insieme i comuni problemi.

Quest’anno l’incontro verte sulla gestione dell’epidemia da Covid19, su come affrontarla e ricostruire la regione che un tempo apparteneva al Mare Nostrum romano, attraverso l’intervento della società civile.

Potete seguire l’evento su questa pagina del sito istituzionale dell’Unione Europea.

La svolta dell’UE sui microchips: ok agli aiuti di stato!

La Commissione UE sta valutando di introdurre una deroga alla regola sugli “aiuti di stato” per il settore dei microchips, per garantire la sicurezza e lo sviluppo del mercato interno e degli Europei.

Questa è l’ultima proposta della commissaria competente in materia di concorrenza per governare la situazione eccezionale che riguarda i semiconduttori, limitando la dipendenza dall’approvvigionamento da un numero limitato di imprese in un contesto geopolitico difficile che vede l’Europa isolata e indietro rispetto ai grandi player globali.

Certamente, la richiesta avanzata solleverà dubbi degli stati aderenti alla Cee e delle imprese del settore, soprattutto quelle extra-europee che al momento sono leader nei mercati globali per prodotti che sono e saranno sempre più importanti per il futuro economico, sociale e politico dell’umanità.

 

Due Consigli Europei sul Mercato Digitale e la Ricerca del futuro

Nella settimana entrante si terranno due importanti Consigli Europei per la competitività che affronteranno i problemi della ricerca, della “corsa allo spazio”, dello sviluppo industriale e del funzionamento dei mercati interni dell’UE.

Nell’appuntamento del 25 novembre i Capi di Stato e di Governo e i ministri competenti si confronteranno sulle misure necessarie a implementare il Mercato Digitale interno per garantire la sicurezza dei dati degli Europei. Potete seguire l’evento su questa pagina

Il giorno successivo, 26 novembre, i ministri della ricerca e delle attività spaziali si riuniranno per approvare un nuovo atto comunitario che regoli la futura governance della Ricerca Europea (ERA). L?appuntamento sarà online a questo indirizzo

 

Il nucleare per l’integrazione europea: una storia che si ripete

Nel corso della storia dell’integrazione europea, l’energia nucleare è tornata spesso a decidere i destini degli stati nazionali e della stessa CEE, sin dall’atto fondativo dei Trattati di Roma del 1957.

Oggi sono in corso programmi di nuovi impianti di reazione nucleare sul territorio continentale, dove sono già presenti diverse centrali a uso civile e sedi dell’UE dedicate specificamente al settore, come la sede ISPRA italiana. Un’evoluzione della politica “Green Deal” dell’attuale Commissione, che punta anche sull’idrogeno.

Tutto sulla Banca Europea per gli Investimenti

La B.E.I. (European Investment Bank) è una delle istituzioni dell’Unione Europea più importanti, in quanto si occupa di finanziare con le risorse comunitarie quei progetti che dimostrino di aiutare lo sviluppo della Comunità Economica e Sociale e la realizzazione delle Politiche UE.

Fondata nel 1958 dagli stati membri della CEE, con sede a Lussemburgo, svolge il ruolo di una banca di investimenti per il settore pubblico e recentemente è stata coinvolta dalla Commissione nel Recovery Plan.

Sul sito ufficiale trovate tutte le informazioni a riguardo.